menu

Malan Lucio_foto slide

Uranio, Malan: “Da M5S e sinistra inquietante attacco i nostri militari”


“Anche le dichiarazioni di oggi a proposito delle conclusioni della commissione parlamentare sull’uranio impoverito dimostrano che M5S e sinistra sono uniti nell’ostilità ideologica verso le nostre Forze Armate. Del resto sappiamo bene che il movimento controllato da Davide Casaleggio propone sempre, a copertura delle principali misure di spesa, un sostanziale smantellamento di esercito, aeronautica e marina. Analogo atteggiamento si è avuto in questa occasione non solo dagli esponenti di Liberi e Uguali, ma anche dal Pd. Unica lodevole eccezione è costituita dalle pacate ma chiarissime dichiarazioni del presidente della Commissione Difesa del Senato Nicola Latorre, purtroppo sorprendentemente escluso dalle liste dei candidati per il 4 marzo”. Lo ha dichiarato Lucio Malan. “In un periodo storico in cui le minacce esterne alla nostra sicurezza degli italiani sono numerose e insidiose, è inaccettabile che un organo dello Stato attacchi i vertici delle forze armate quando le conclusioni di centinaia di ispezioni e decine e decine di analisi hanno escluso la presenza di uranio impoverito proveniente da munizionamento. Un comportamento gravemente irresponsabile. Forza Italia è al fianco dei nostri militari, dallo Stato Maggiore della Difesa, cui ribadisce fiducia e stima, a tutti gli uomini e le donne in divisa, la cui salute e incolumità va tutelata e protetta in ogni modo, così come la loro onorabilità. Sembra di essere tornati ai tempi di Stalin e della guerra fredda quando una parte del Parlamento si schierava con i nemici dell’Italia attaccando con ogni mezzo le nostre forze armate. Noi stiamo con i nostri soldati e con l’Italia”.

Commenti temporaneamente disabilitati.