menu

gasparrilug17

Ius soli, Gasparri: “Cittadinanza facile non sarà legge”


“Mentre continua l’emergenza immigrazione e molti stranieri si rendono protagonisti di gravissimi reati, la sinistra e il governo insistono con la proposta dello ius soli annunciando addirittura voti di fiducia al Senato. Una tattica suicida. Ci opporremo in tutti i modi alla cittadinanza facile per gli stranieri. La cittadinanza e’ una conquista, non un regalo. Semmai andrebbero introdotte norme piu’ severe nelle leggi vigenti per controlli maggiori nel momento in cui si concede la cittadinanza ad uno straniero. E invitiamo tutti a riflettere. Gli stupratori di Rimini, in base alle norme che la sinistra propone, avrebbero avuto i requisiti per diventare cittadini italiani. Una autentica follia. Lo ius soli non passera’ mai. O sconfiggeremo sinistra e governo al Senato o li travolgeremo con una offensiva democratica e popolare con un referendum abrogativo che diventerà l’argomento principale della campagna elettorale ormai imminente. Lo ius soli e’ una tomba politica in ogni caso per il Pd”. Lo afferma in una nota Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato.

Commenti temporaneamente disabilitati.