menu

romani700_4

Minzolini, Romani: “Ingiustizia e’ fatta”


“Ingiustizia e’ fatta. La vicenda Minzolini, conclusasi oggi con le dimissioni accettate dall’Aula, dimostra ancora una volta l’atteggiamento arrendevole della politica pur in presenza di una decisione della magistratura piena di ombre e di anomalie. Chi ha letto le carte processuali non puo’ che essere pienamente convinto dell’innocenza di Augusto, un amico e un collega leale che anche in questa occasione ha dimostrato una coerenza superiore a quella di molti dei suoi e dei nostri avversari politici. Tuttavia, il Senato, contravvenendo a una prassi consolidata in base alla quale le dimissioni vengono respinte nella prima votazione, ha ceduto al pregiudizio e al giustizialismo a’ la carte di un menu precotto nella gogna mediatica degli epuratori in servizio permanente effettivo. Dispiace poi ancor di piu’ che la liberta’ di coscienza abbia ceduto il passo alle dinamiche interne di una parte politica. Mentre fin d’ora annunciamo che ci batteremo nelle Aule parlamentari per abrogare una legge, la Severino, che presenta evidenti profili di incostituzionalità e sembra valere esclusivamente contro gli esponenti di Forza Italia “. Lo dichiara il presidente del gruppo di Forza Italia al Senato, Paolo Romani.

Commenti temporaneamente disabilitati.