menu

ceroni700_1

Dl terremoto, Ceroni: “Da governo ennesimo colpo di mano”


“Ormai non ci sono più dubbi. Governo e maggioranza, con l’ennesimo colpo di mano, hanno già deciso che il terzo decreto sul terremoto verrà convertito senza alcuna indispensabile modifica. Il Senato sarà costretto a ratificare un provvedimento che non risolve una serie di problemi che avranno grande impatto sul lavoro dei sindaci e delle amministrazioni. Ad esempio, non è prevista, stante l’inagibilità di numerose case crollate a seguito del sisma, alcuna compensazione dei mancati introiti della tassa sui rifiuti. Così come non è contemplata alcuna deroga al pareggio di bilancio e neppure l’istituzione di una zona franca per favorire vitali investimenti in un territorio ormai devastato anche dal punto di vista economico. Bastava accogliere le nostre proposte, che sono frutto dell’esperienza vissuta a contatto quotidiano con i cittadini che stanno vivendo il dramma sulla loro pelle, ma purtroppo il governo fa prevalere ancora una volta la sua arroganza e la sua supponenza, brandite a colpi di maggioranza “. Lo ha dichiarato il senatore Remigio Ceroni, coordinatore di Forza Italia Marche.

Commenti temporaneamente disabilitati.