menu

amidei_700_05032015

Senato, Amidei: “Governo non ha rispetto del parlamento”


“Questo governo, come quello che lo ha preceduto, non ha nessun rispetto del Parlamento. Non soltanto per il ricorso continuo alla decretazione d’urgenza, ma anche per la totale inadempienza in materia di sindacato ispettivo. La maggior parte delle interrogazioni e interpellanze parlamentari, almeno due su tre, non riceverà mai una risposta da parte dell’esecutivo. I senatori vengono sistematicamente snobbati e anche i loro disegni di legge difficilmente approdano alla sacralità del voto dell’Aula. Un mio ddl sulla legittima difesa, quanto mai attuale dopo i fatti di Casaletto Lodigiano, attende da un anno di essere discusso in Parlamento, mentre i decreti non si contano più. Serve maggiore attenzione nei confronti dei reali problemi dei cittadini italiani, e tra questi la sicurezza è in primo piano, ma serve anche una doverosa considerazione da parte del governo nei confronti di chi questi stessi cittadini e le loro istanze è chiamato a rappresentare come senatore della Repubblica”. Lo ha dichiarato il senatore di Forza Italia, Bartolomeo Amidei, intervenendo nell’Aula del Senato.

Commenti temporaneamente disabilitati.