menu

Romani-Paolo_foto-slide_2

L.elettorale, Romani: “Dopo Consulta Parlamento approvi nuovo sistema”


“Le motivazioni della Consulta alla sentenza sull’Italicum sono chiare e, come ampiamente previsto, invitano il Parlamento a approvare un nuovo sistema elettorale che, dopo il voto, generi maggioranze omogenee alla Camera dei deputati e al Senato, come nello spirito della Costituzione. Non ci sono quindi più alibi per le forze politiche né dubbi, bisogna cominciare a operare nelle Commissioni parlamentari per dar seguito alla sentenza. Oggi, ancor più di ieri, non sono più possibili salti nel buio che si ripercuoterebbero sulla vita dei cittadini”. Lo dichiara il presidente dei senatori di Forza Italia, Paolo Romani, all’indomani della pubblicazione delle motivazioni alla sentenza della Corte Costituzionale sull’Italicum. “Leggendo le motivazioni – aggiunge Romani – emerge anche come la Consulta consideri la soluzione del sorteggio per la scelta del collegio, nel caso delle pluricandidature, la meno opportuna, lasciando alla Camere il compito di individuare, nell’ambito dei propri poteri politici, una diversa modalità. E, infine – osserva – bisognerà affrontare con molta attenzione il tema delle soglie di sbarramento e del premio di maggioranza per non determinare disomogeneità fra i due rami del Parlamento. Tutte questioni sulle quali Forza Italia è pronta a offrire il suo contributo affinché il Paese vada alle elezioni in modo ordinato, favorendo il più possibile – conclude – l’equilibrio tra rappresentanza e governabilità”.

Commenti temporaneamente disabilitati.