menu

gasparri2017g4

Carceri, Gasparri: “Colpo di coda inaccettabile, lo contrasteremo”


“Avevamo già invitato il governo, nei giorni scorsi, a non tentare colpi di mano dopo le elezioni sul decreto di riforma del sistema penitenziario. Ancora una volta, invece, l’arroganza del Pd produce l’ennesimo atto scellerato contro gli agenti che lavorano nelle carceri e a favore di chi invece ha commesso reati ed è in carcere per scontare la propria pena. Faccio notare ancora una volta alle donne e agli uomini in divisa come il governo uscente non si sia presentato a discutere della coda al rinnovo del contratto e invece oggi si sia prodigato per l’approvazione di una riforma che li penalizza. Inutile sottolineare che contrasteremo in ogni modo e in ogni luogo un testo scadente e che offende la dignità di tanti lavoratori che, come ho verificato anche recentemente con visite al personale, ha bisogno di ben altre riforme”. Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri.

Commenti temporaneamente disabilitati.