menu

schifaniapr17

Fi, Schifani: “No rancori personali squadra attorno a Miccichè”


“Si mettano da parte i rancori personali e si faccia squadra attorno al fondatore storico di Fi in Sicilia”. Lo dice l’ex presidente del Senato, Renato Schifani, intervenendo nel dibattito dopo le elezioni Politiche. “Non amo intervenire in polemiche interne al mio partito – aggiunge – perché ho sempre ritenuto che le diversità di opinioni, se animate da buona fede, debbano essere ricondotte al dibattito interno e non mediatico. Se oggi lo faccio è solo per amore di verità storico-politica su quello che è stato il percorso di Forza Italia con la guida di Gianfranco Miccichè”. “All’avvenuto insediamento territoriale di nostri rappresentanti di partito ed eletti nel territorio, con la costituzione di gruppi di Fi in tante realtà locali dove eravamo assenti – ricorda Schifani – è seguita la significativa vittoria alle elezioni regionali grazie al grande lavoro unanimemente riconosciuto a Miccichè di avere costruito una alleanza vincente che ci ha consentito di esprimere una significativa rappresentanza regionale. Se poi guardiamo al dato delle recenti elezioni politiche, è risaputo come la nostra regione sia stata la più azzurra d’Italia e che la sconfitta in collegi uninominali non sia riconducibile ai candidati perché non circoscritta alla nostra Isola ma all’intero Mezzogiorno, frutto di una scelta di milioni di elettori del Sud che hanno voluto dare un forte segnale di disagio sociale e politico, e per di più attratti da una promessa irrealizzabile di sussidi statali del tutto demagogici”. Schifani si dice “certo che tutti coloro i quali parteciperanno all’incontro opportunamente promosso da Miccichè contribuiranno ad una responsabile analisi dello scenario che ha determinato la significativa affermazione del M5S nell’intero meridione e di quelle che dovranno essere le proposte della nostra classe dirigente siciliana per dare un contributo alla futura strategia del nostro partito.

Commenti temporaneamente disabilitati.